Cerca
Close this search box.

Eredità e Successioni

Assistenza completa

Lo Studio Legale C&M si occupa di assistere i propri Clienti in tutti gli aspetti relativi alla successione ereditaria, sia per quanto riguarda l’attività di consulenza, sia per quanto riguarda il contenzioso: impugnazione del testamento, lesione della quota di legittima, divisione ereditaria, e ogni altro aspetto connesso alla successione.

Lo Studio garantisce inoltre assistenza mirata anche alle imprese che, mediante la stipula di patti di famiglia, intendono garantire la sopravvivenza della loro attività al ricambio generazionale.

 

Successioni testamentarie

Oltre alle necessarie verifiche sulla validità del testamento e la capacità di intendere e di volere in capo al soggetto che ha disposto dei propri beni, la successione regolata dal testamento impone sempre di verificare che non siano state compromesse le quote di legittima che la legge riserva a particolari categorie di eredi.

Divisione ereditaria

A differenza delle ordinarie divisioni, la divisione ereditaria riguarda una molteplicità di beni, i quali devono essere divisi secondo una specifica disciplina che prevede, tra le altre cose, un esplicito diritto di prelazione da parte degli eredi. Prima di poter procedere con la divisione è necessario formare la massa ereditaria e procedere con la stima dei beni

Beneficio di inventario

Se nel patrimonio del de cuius i debiti sono maggiori dei crediti, l’erede è comunque tenuto ad onorarli. In questi casi conviene accettare l’eredità non pura e semplice, bensì con beneficio di inventario, così da non dover subito rispondere con il proprio patrimonio per tutti quei debiti che sono stati ereditati.

Donazioni ed eredità

È sempre necessario prestare molta attenzione al rapporto tra la donazione e la futura successione del soggetto donante, spesso è un atto precario in quanto soggetto ad azione di riduzione laddove siano stati violati i diritti dei legittimari. Si tratta del problema più diffuso nel contenzioso ereditario.

Azioni di riduzione

Si tratta pertanto di una vera e propria forma di tutela che viene riconosciuta ai legittimari, i quali possono ottenere giudizialmente la quota di legittima come determinata secondo gli artt. 536 e ss. c.c. consentendo a questi ultimi di contestare, tra le altre cose, anche le donazioni laddove il patrimonio disponibile risulti insufficiente.

Patti di famiglia

Lo scopo dei patti di famiglia è quello di fornire al titolare di un’azienda uno strumento giuridico, alternativo alla donazione, in grado di anticipare, già durante la vita del disponente, gli effetti traslativi e gli effetti divisori normalmente rinviati all’apertura della sua successione mortis causa.

Fissa un appuntamento

Per fissare un appuntamento o una video consulenza è possibile chiamare il numero telefonico dello Studio (negli orari di ufficio), inviare una mail o compilare il seguente modulo.

Possono essere indicate preferenze su modalità e fasce orarie di contatto.